Corso Vittorio Alfieri 269, 14100, Asti
+39 0141 594282

Integratori a base di riso rosso fermentato

 

Riso rosso fermentato
Ciotoline con riso rosso fermentato

Gli integratori a base di riso rosso fermentato subiranno alcune modifiche nei prossimi giorni, ma prima di conoscere a quali novità andranno incontro cerchiamo di capire qualcosa in più sulla loro funzione.

La fermentazione del riso rosso da origine alla monacolina K, molto efficace nel ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. La struttura della monacolina è praticamente sovrapponibile a quella della Lovasatina (farmaco molto utilizzato per il controllo del colesterolo). Il meccanismo d’azione prevede il blocco di un enzima responsabile della sintesi del colesterolo endogeno, prodotto principalmente nella notte.

Ad oggi il limite di monacolina k (principio attivo del riso rosso fermentato) è di 10mg, a partire dal 22 giugno sarà vietata la vendita dei prodotti contenenti quantità maggiore o uguale a 3mg di monacolina da riso rosso fermentato. Secondo le nuove direttive il dosaggio di questo principio attivo sarà uniformato ad un dosaggio decisamente inferiore rispetto a quanto eravamo abituati a trovare negli integratori alimentari.

Anche se la monacolina è ben tollerata a livello del nostro organismo, presenta alcuni effetti collaterali: disturbi gastrointestinali, reazioni allergiche ma soprattutto dolori muscolari.

Recenti studi hanno fatto emergere che l’efficacia della monacolina k è già molto elevata anche a dosaggi inferiori a 3mg, limite entro il quale potremo trovarla in un qualsiasi integratore a partire dal 22 giugno.

Una novità importante riguarderà anche le indicazioni riportate in etichetta, d’ora in poi i preparati a base di riso rosso fermentato dovranno riportare la seguente dicitura: “Non deve essere consumato dalle donne in gravidanza o in allattamento, dai bambini di età inferiore ai 18 anni e dagli adulti di età superiore ai 70 anni”. Questa è solo una delle nuove avvertenze che saranno riporte in etichetta, ma è anche quella che di fatto limita l’utilizzo di questo tipo di integratori alle persone maggiori di 70 anni (fascia d’eta nella quale il consumo di integratori per il colesterolo è molto comune).

Alla luce di queste considerazioni consigliamo di rivolgervi al farmacista per qualsiasi chiarimento riguardo questa nuova normativa. sugli integratori a base di riso rosso fermentato.

Post Correlati